Treviso

Zero Branco/Estorsione in carpenteria: i Carabinieri denunciano tre ventenni

I Carabinieri di Zero Branco hanno deferito in stato di libertà per il reato di tentata estorsione in concorso due 22enni ed un 19enne che abitano in provincia di Padova, con precedenti di polizia. 

Il terzetto, in diverse occasioni, si era infatti presentato presso una ditta di carpenteria metallica dell’Hinterland di Treviso e, mediante minacce al titolare e ad un suo dipendente, aveva preteso di farsi consegnare ingenti quantitativi di materiale ferroso destinato alla vendita alle ditte del settore del riciclo. 

I 3 si presentarono per una “visita” alcuni mesi fa, con un furgone pronto per il carico, minacciando di derubarlo nottetempo se il titolare non avesse consegnato subito “il ferro” richiesto.

Ai primi di maggio il terzetto si era ripresentato insistendo, di nuovo, per la consegna di materiale. 

Di fronte alle pesanti intimidazioni dei tre, la vittima consegnò loro circa 8 quintali di ferro, per un valore di 200 Euro. 

Ovviamente, l’estorsione non finì li.

I tre si ripresentarono dopo qualche giorno, questa volta respinti, e di nuovo a metà luglio, questa volta solo due dei tre.

In quel caso, minacciarono sia il titolare che un dipendente della ditta, anche mimando con le dita il segno di una pistola puntata verso di lui e promettendogli di “farlo a pezzi”.

Informati della cosa, i militari dell’Arma sono infine riusciti a identificare gli autori delle minacce e a deferirli all’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button