Veneto

Zaia/Nuova ordinanza: da domani consumazioni solo al tavolo dalle 15 alle 18

Nuova ordinanza per il Governatore veneto in tema Covid.
Deluso dagli assembramenti registrati nelle città venete nel corso del week end, Zaia ha deciso una piccola stretta per i locali pubblici.
Il testo in vigore da domani (e fino al 5 marzo) prevede infatti che si possano consumare cibi e bevande solo da seduti dalle 15 alle 18.

Commenta l’ordinanza il presidente di Confcommercio Veneto Patrizio Bertin che parla di un provvedimento di buon senso.
Purtroppo, aggiunge, la situazione pandemica la rende necessaria, anche alla luce delle non accettabili scene di assembramento a cui abbiamo assistito nei giorni scorsi.
Facciamo un appello alla responsabilità della clientela, a frequentare gli esercizi pubblici nel rispetto delle misure di sicurezza.

Non può essere onere del titolare o del gestore dell’attività controllare se si creano situazioni di affollamento dentro o al di fuori del locale; situazioni che, viceversa, possono nuocere in termini di sanzioni che eventualmente potrebbero essergli irrogate.
Si frequentino, dunque, gli esercizi, ma lo si faccia con criterio, chiosa Bertin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button