Veneto

Zaia/Le norme anticovid non ci stanno stravolgendo la vita

Apertura di conferenza stampa dedicata al consueto resoconto sulla pandemia, anche oggi, da parte del Governatore veneto Luca Zaia.
Una giornata, quella di ieri, record per il numero di tamponi molecolari: quasi 20 mila in un solo giorno, ai quali vanno aggiunti oltre 40 mila test rapidi.
Tanti.

La cosa spiega in parte anche i nuovi casi emersi: sono, nelle ultime 24 ore, 3.980 in più, per un totale di 134.056 veneti che hanno conosciuto il virus.
Crescono di 50 unità i ricoveri (2.579), a fronte però di un calo, seppur minimo, di Terapie Intensive: 323 (meno una).
I decessi sono 3.501, +72 nelle ultime 24 ore. 6.706 i dimessi, ben 120 ieri.
In isolamento si trovano 44.437 persone, ma ieri 1250 hanno concluso la loro quarantena.

Qualche polemica l’ha sollevata l’affermazione di Zaia sulle attuali norme anticovid che, ha sottolineato il Governatore, in fondo non ci stanno stravolgendo la vita, eccezion fatta per quelle attività che si svolgevano di notte (discoteche e simili), sollevando non poche critiche, nei commenti alla diretta, da parte di gestori e clienti di palestre, genitori con figli a scuola, gente senza lavoro e via dicendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button