Pordenone

Viene dalla Calabria il nuovo medico della Questura di Pordenone

Stamani il Questore della Provincia di Pordenone dr. Marco Odorisio ha ricevuto e dato il benvenuto al Medico Principale della Polizia di Stato dott.ssa Maria Chiarelli che è stata assegnata alla Questura di Pordenone con l’incarico di Dirigente dell’Ufficio Sanitario Provinciale.

Il Medico Principale della Polizia di Stato, dott.ssa Maria Chiarelli, dal 7 gennaio 2020, dopo aver terminato il corso di formazione per medici della Polizia di Stato presso la Scuola Superiore di Polizia di Roma, è stata assegnata alla Questura di Pordenone con l’incarico di Dirigente dell’Ufficio Sanitario Provinciale, dopo anni di intensa attività medico legale in Calabria.

Nata nel 1985 a Rossano (CS), laureata in Medicina e Chirurgia nel 2010 presso l’Università degli studi “Magna Graecia” di Catanzaro, consegue poi nel 2016 la specializzazione in Medicina Legale presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli e successivamente nel 2018 consegue un Master in Risk Management. La sua formazione è quindi incentrata nel corso degli anni sulle specifiche competenze in campo criminologico.

Dal 2014 ha svolto attività medico legale come perito/consulente presso diversi Tribunali/Procure calabresi (Catanzaro, Palmi, Reggio Calabria, Crotone, Paola) con specifiche esperienze nel campo settorio e psichiatrico forense. Già ausiliario di P.G. nelle attività di sopralluogo giudiziario, ha effettuato numerosi accertamenti necroscopici con autopsie su omicidi volontari.

Nel maggio 2017 si attiva nella gestione di un’emergenza umanitaria come Team Leader nello sbarco di 600 migranti con 32 morti e relative ispezioni cadaveriche presso il Porto di Crotone e nel novembre 2017 svolge una breve esperienza presso il C.A.R.A. di Crotone sviluppando specifiche competenze di inclusione socio-culturale.

Dall’agosto 2017 a febbraio 2019 ha prestato la propria professionalità come medico di continuità assistenziale presso ASP di Cosenza. Dal Gennaio 2018 al gennaio 2019 è vincitrice di borsa di Studio presso U.O.S.D. Risk Management del “Grande Ospedale Metropolitano” di Reggio Calabria ove ha partecipato alle attività di Rischio Clinico Aziendale assistendo a tutte le indagini specifiche (audit clinici, RCA, case report) e contribuendo fattivamente alle analisi degli eventi e alla stesura di procedure operative.

Dal febbraio 2019 al maggio 2019 esperienza come Medico esterno convenzionato presso l’INPS di Crotone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button