Treviso

Vidor/43enne operaio muore folgorato dall’alta tensione

Una nuova tragedia sul lavoro, quest’oggi, nella trevigiana Vidor.
Erano da poco passate le 14, quando l’operaio di un’impresa impegnata in lavori all’Azienda vitivinicola La Tordera ha perso la vita folgorato.
Una dinamica già vista, purtroppo, in passato: durante una gettata l’operaio stava manovrando il tubo terminale della pompa di calcestruzzo.

Durante le manovre ha toccato i fili della media tensione.


La vittima è il 43enne Valentino Zanutto, di Farra di Soligo: era al lavoro con dei colleghi, alla casa del custode dell’azienda che si trova in via Bosco a Vidor.
Inutili i soccorsi: sul posto è stato fatto arrivare anche l’elisoccorso, ma per lo sfortunato 43enne non c’era già più nulla da fare.
Sul posto anche i Vigili del Fuoco che hanno messo in sicurezza la pompa, gli ispettori dello Spisal e i Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button