Video

Video/L’amarezza dei sanitari per i negazionisti e la toccante testimonianza dell’opitergino Roberto, in ospedale per il covid a 38 anni

Stufi di leggere e vedere, soprattutto sui social, post in cui si nega l’evidenza del virus, mentre loro sono costretti a lavorare tra mille difficoltà, ha convinto i sanitari dell’Ospedale di Treviso a diffondere un video in cui denunciano la stupidità del negazionismo, di coloro per i quali “No c’è covvidi”.
La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato un video proprio a firma di un evidente negazionista della malattia e al quale non daremo altra pubblicità.

dal canto suo, l’Azienda sanitaria trevigiana ha già fatto sapere che procederà per vie legali contro l’autore del video in questione.
Qui sotto invece, il video dei sanitari trevigiani, con le testimonianze di medici ed infermieri e soprattutto, guardatelo fino in fondo, con le faticose parole di Roberto Catterin, 38enne opitergino ricoverato al Cà Foncello proprio per Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button