Venezia

Venezia/Sequestrata un’area di 10 mila mq adibita a discarica

Nei giorni scorsi il personale del Nucleo Operativo di polizia ambientale (N.O.P.A.) della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Venezia ha posto sotto sequestro un’area di 10.000 metri quadri all’interno di un rimessaggio nautico situato nella gronda lagunare.
L’operazione ha visto la collaborazione dei tecnici dell’Agenzia Regionale di protezione ambientale del Veneto (ARPAV).
Nell’area sono stati trovati circa 30.000 metri cubi di rifiuti, pericolosi e non, semplicemente ammassati a contatto diretto col terreno, senza alcun rispetto della normativa ambientale.
La Procura della Repubblica di Venezia ha convalidato il sequestro e aperto un fascicolo.
L’operazione appena conclusa si aggiunge ad altre simili della Capitaneria di Porto che, nei mesi scorsi, sono state eseguite sia a Venezia che nell’hinterland veneziano e trevigiano e che hanno condotto al sequestro di circa 500 tonnellate di rifiuti e di aree per 23.000 metri quadri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button