Venezia

Venezia/Presentati i nuovi veicoli elettrici per l’igiene urbana

L’assessore all’Ambiente Massimiliano De Martin ha preso parte stamani, in rappresentanza dell’Amministrazione, a ‘Puliamo la tua piazza’ evento di presentazione di una gamma di nuovi veicoli elettrici a zero emissioni per la raccolta dei rifiuti e la pulizia urbana.

I mezzi ecologici sono stati esposti all’Arsenale nell’ambito di un tour nelle principali piazze italiane che fa tappa anche a Venezia. Tra i veicoli, compattatori per rifiuti e mezzi speciali per la pulizia delle strade.
A illustrare le novità sono intervenuti Furio Fabbri, presidente e amministratore delegato della società fiorentina Gorent Spa e Pierre Sirolli, amministratore delegato di Renault Trucks Italia.
Presente, tra gli altri, anche Fabio Penzo, responsabile Servizi igiene ambientale del gruppo Veritas.

“Venezia Capitale della sostenibilità è stata ufficializzata oggi.
La città vuole essere un esempio a livello nazionale e il Paese le riconosce queste peculiarità.
E’ dimostrazione che la città rimane attrattiva anche per lo sviluppo tecnologico di mezzi di trasporto, come questi mezzi gommati per la pulizia urbana presentati eccezionalmente all’Arsenale, luogo sacro per la città soprattutto per la sua storia vocata alla cantieristica navale” ha commentato l’assessore De Martin nel corso dell’incontro.

E ancora: “Venezia si sta proponendo da molti anni sotto l’aspetto dello sviluppo tecnologico-energetico: stiamo pensando all’elettrificazione delle rive e dei canali della città. Vogliamo che il futuro sia elettrico per le imbarcazioni non solo per garantire un PM10 molto basso, ma anche per evitare l’inquinamento dei mari oltre a quello dell’aria”.
Nel Regolamento edilizio abbiamo imposto alle nuove costruzioni il posizionamento di una ricarica per i mezzi di trasporto. Tredici mesi fa abbiamo deliberato la realizzazione del primo distributore di idrogeno urbano fisso in Italia: taglieremo il nastro tra qualche settimana.

Vogliamo essere avanti anche su questo” ha proseguito De Martin.
Infine l’assessore si è soffermato sul futuro dell’Arsenale: “La presentazione di oggi interviene a due mesi circa dall’inaugurazione del Salone nautico che si terrà sempre qui: oltre che un’occasione per presentare le qualità e gli standard costruttivi delle imbarcazioni sarà un’opportunità per parlare di energie rinnovabili per natanti e barche” ha concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button