Venezia

Venezia/Individuati gli autori dello spettacolare tentativo di rapina alla gioielleria di Piazza San Marco

Nel corso di un’articolata indagine internazionale denominata “San Marco”, durata tre anni e coordinata da Europol, i Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Venezia, insieme ai colleghi delle Polizie francese, austriaca, estone e finlandese, hanno individuato gli autori della tentata rapina a mano armata di una gioielleria sita nella piazza San Marco di Venezia avvenuta il 17.03.2017.
Nel corso del tentativo, come diversivo i banditi utilizzarono due bombe fumogene (una collocata sotto la torre campanaria), tanto da far pensare ad un attentato terroristico.
Ora le indagini hanno portato ad individuare una banda estone dedita alle rapine in gioiellerie di lusso in Europa, attraverso le quali hanno racimolato un bottino di oltre un milione di euro.
Stamani sono stati arrestati in 8, provvedimenti eseguiti in Austria, Estonia e Finlandia, di cui 5 su Mandato d’arresto europeo.
Ulteriori particolari verranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà oggi in tarda mattinata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button