Home -> Prendi nota -> Venezia/Il Teatro Stabile del Veneto invita sul palco le persone di tutte le età

Venezia/Il Teatro Stabile del Veneto invita sul palco le persone di tutte le età

Torna anche quest’anno Salti di gioia, il laboratorio di teatro in movimento per bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni a cura di Isabella Moro e Susi Danesin, che prende il via a metà ottobre (lezioni di prova martedì 15 e giovedì 17 ottobre) per continuare con un appuntamento settimanale fino ad aprile. Con l’obiettivo di coinvolgere i bambini in un’esperienza importante dal punto di vista artistico e formativo il laboratorio presenta una serie di incontri dedicati a due diversi linguaggi: quello della narrazione teatrale e quello della danza creativa. Intitolato Don Chi? Sciotte, il laboratorio di quest’anno prenderà spunto dal celebre romanzo di Miguel de Cervantes. Chi sono i cavalieri oggi? Quali potrebbero essere i loro ideali e i loro doveri? Quali i mulini a vento contro i cui combatterebbero? Giocando con il tema del contrasto tra realtà e finzione il percorso accompagnerà i bambini alla scoperta del Don Chisciotte che c’è in ognuno di noi.

A partire dal 23 ottobre torna ad animare la scena veneziana con un nuovo e originale progetto il laboratorio di teatro di cittadinanza ideato dal regista Mattia Berto e promosso dallo Stabile del Veneto. Questa vita è un’Odissea. Venezia apre le sue case al teatro è il titolo del progetto concepito nell’ottica di proseguire un percorso già consolidato sul territorio con gli abitanti della città, che in questa nuova edizione saranno protagonisti del viaggio di Ulisse verso casa. Il laboratorio coinvolgerà cittadini veneziani di tutte le età, dai giovanissimi fino agli over70, in una nuova riflessione: nell’ottica di continuare un lavoro di sperimentazione, dopo aver affollato campi, calli, alberghi e luoghi di passaggio, il teatro entra nelle case per parlare di “casa”. Aperto ai cittadini di tutte le età il laboratorio si divide in tre percorsi (25-70 anni, over 70 e under 25) e darà vita a una serie di performance site specific, pensate per le case veneziane dove il pubblico si ritroverà ad accompagnare Odisseo nel suo viaggio verso Itaca, per condividere un’esperienza pubblica e privata contemporaneamente.

Da gennaio a marzo il Teatro Goldoni apre le porte a bambini e famiglie con il laboratorio di teatro in movimento Family play. I fratelli Grimmo, a cura di Bhakti Valentina Fornetti e Pravas Guido Feruglio dell’ass. Playy/la Via dell’Arte. Con leggerezza e ironia il laboratorio si propone come un’occasione per narrare la biografia della propria famiglia con i toni epici della favola. Attraverso gli strumenti del teatro e del movimento creativo verranno evocate nascite, unioni, separazioni, imprese dei protagonisti inscrivendo fatti e storie individuali in una dimensione universale, nell’ambientazione di un castello incantato. Con Family play mamme, papà e bambini sono invitati al Teatro Goldoni per condividere un tempo in cui “giocare” e mettersi in gioco all’insegna della creatività e del divertimento.

Per informazioni sui laboratori:
laboratori.teatrogoldoni@teatrostabileveneto.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*