Venezia

Venezia e decoro/Da venerdì tornano in azione i Guardians

Tornano in campo i Guardians e lo fanno allargando il raggio della loro azione rispetto all’anno scorso, concentrando l’attenzione non solo sull’area marciana ma anche su quella realtina.
Gli operatori entreranno in servizio domani, 11 giugno, e avranno il compito di supportare i visitatori presenti in città informandoli, anche attraverso materiale illustrativo in più lingue, sulle buone pratiche da seguire per rispettare e tutelare Venezia.


In caso di comportamenti scorretti, quando necessario, li segnaleranno alla Polizia locale e alla Smart Control Room.
Oggi si è tenuto, nel cortile interno della sede della Polizia locale di San Marco e poi in piazza, un briefing formativo alla presenza dell’assessore al Turismo Simone Venturini e della presidente della Commissione Turismo Silvia Meggetto.
“Tornano i Guardians – ha commentato l’assessore – con ulteriori novità rispetto agli scorsi anni.
La presenza dei turisti è aumentata nelle ultime settimane, di conseguenza abbiamo deciso di reintrodurre uno strumento che si è rivelato piuttosto efficace negli scorsi anni, basato su sensibilizzazione, dissuasione e informazione.
Il servizio sarà attivo per tutti i mesi estivi e avrà un’organizzazione flessibile e duttile.
Gli operatori – ha concluso – saranno in contatto costante con Polizia Locale e Smart Control Room”.


Per iniziare la loro attività i Guardians hanno sostenuto un percorso di formazione garantito dal settore Turismo del Comune e dalla Polizia locale.
Gli operatori sono riconoscibili da maglie e pettorine su cui è visibile la scritta della campagna #EnjoyRespectVenezia e hanno a disposizione materiali in più lingue stampati ad hoc che ricordano le norme da seguire per il rispetto del decoro e le informazioni su servizi in città.


I Guardians saranno attivi fino all’autunno in tutta l’area marciana (Piazza San Marco, Piazzetta dei Leoncini, Piazzetta San Marco, Molo), in corrispondenza del Ponte della Zecca fino ai Giardinetti Reali, e in area realtina (Mercato, Ponte di Rialto, Campo San Bortolo, Campo San Salvador e il tratto di riva compreso tra il ponte e l’imbarcadero della linea 1).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button