Venezia

Venezia/Delinquente incallito e violento a 21 anni, finisce al Rimpatrio

Tanto ha fatto che alla fine si è guadagnato l’accompagnamento al C.P.R. Questo l’ordine del Questore, dopo il provvedimento di espulsione emanato dal Prefetto di Venezia nei confronti di un 21enne gambiano accompagnato dagli agenti della Polizia al Centro per i Rimpatri di Gradisca d’Isonzo.

Noto alle forze dell’ordine già dal 2018 (quando’era appena maggiorenne), denunciato per spaccio a Mazara del Vallo e per furto in diverse città italiane, nel luglio del 2020 il ragazzo è stato arrestato a Macomer (Nuoro) per aver distrutto, con un pesante tubo metallico, un distributore automatico e aver ferito alcuni agenti di Polizia intervenuti.

Sempre nel 2020, dopo un furto perpetrato con estrema violenza alla stazione ferroviaria di Mestre, lo stesso è stato nuovamente arrestato e condotto nel carcere di Santa Maria Maggiore per cumulo di condanne.

Perfino in carcere il 21enne si è sempre distinto come soggetto dalla condotta aggressiva e violenta, danneggiando cose e suppellettili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button