Venezia

Venezia/arrestato senegalese ubriaco dopo aver svaligiato un ristorante e un’enoteca. Per entrare ha abbattuto a calci le porte d’ingresso

44enne senegalese è stato arrestato nella nottata di ieri dai carabinieri di Venezia per un tentato furto ai danni di una enoteca del sestiere di Cannaregio.
Determinante è stata la segnalazione di alcuni cittadini.
Sul posto sono immediatamente intervenuti i militari del Nucleo Natanti dei Carabinieri di Venezia che hanno colto l’uomo, che aveva abbattuto l’ingresso con calci e spallate, si era già impossessato dell’incasso del locale e che alla vista dei carabinieri, in preda ai fumi dell’alcol, avrebbe reagito con aggressività.

Il fermato è stato trovato in possesso di ulteriore denaro e altro materiale riconducibile ad un altro furto perpetrato, nella stessa notte, ai danni di un ristorante poco distante dal luogo dove è stato poi bloccato.

Nelle ore successive entrambi i gestori hanno formalizzato le denunce e agli stessi è stata restituita la merce rubata ed il contante prelevato.

Il 44enne, dopo l’udienza di convalida, è stato portato nel carcere di Santa Maria Maggiore di Venezia, in attesa di processo.

Articoli correlati

Back to top button