Veneto

Veneto: temperature in picchiata. Da domani tregua prima dell’arrivo del Burian

Anche questa mattina i termometri sono andati abbondantemente sotto zero, – 5 a Verona e Vicenza, -3 Treviso, -10 Belluno.

Il punto più gelido questa mattina di tutta la regione Veneto, la solita Piana di Marcesina: -25,2 e in Pian Cansiglio -19,9°.

Nei fondo valle dolomitici le località più fredde a santo Stefano di Cadore -18,8 e Falcade -14,5.
A partire da domani, tregua dal freddo grazie alla distensione dell’ala orientale dell’anticiclone delle Azzorre verso il nostro Paese.

Ci sarà spazio per una manciata di giornate a cavallo tra martedì 12 e giovedì 14, con un rialzo più sensibile delle temperature al settentrione, dove l’anticiclone provocherebbe venti di caduta favonici nel versante sud delle Alpi.

Assai più interessante l’evoluzione prevista dalla seconda metà della settimana, quando una corrente d’aria molto fredda si avvicinerà continente europeo.
Una parte di questa aria fredda potrebbe raggiungere il nostro Paese a cavallo tra venerdì 15 e domenica 17 gennaio, con isoterme più fredde stimate per i versanti adriatici.

Il freddo sarebbe inserito in un contesto secco soprattutto a nord-est.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button