Veneto

Veneto e Friuli finiscono in lockdown. Rt veneto a 1,26 (limite 1,25 !!), Fvg a 1,39

Dopo le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico è pronto il DPCM che decreta la stretta anti-Covid.
Tra le regioni che passano di colore anche il Veneto e il Friuli Venezia Giulia che si coloreranno di rosso a partire da lunedì.

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza firmerà nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da lunedì 15 marzo.

In base al decreto legge approvato dall’esecutivo, non solo l’intera Italia sarà in zona rossa a Pasqua e Pasquetta (3,4 e 5 aprile).
Ma dal 15 marzo al 6 aprile le misure della zona rossa (negozi, bar, ristoranti e scuole chiuse) si applicheranno automaticamente anche nelle regioni dove l’incidenza cumulativa settimanale dei contagi è superiore a 250 casi ogni 100.000 abitanti.

Mentre nelle regioni gialle saranno in vigore le restrizioni stabilite per le zone arancioni (divieto di spostamento dal comune di residenza, bar e ristoranti chiusi).

Di fatto a partire da lunedì tutta l’Italia sarà rossa o arancione.
A parte la Sardegna che resta bianca.

Il Friuli Venezia Giulia passa in zona rossa a causa di un indice Rt a 1,39, oltre ai 266 contagi ogni 100mila abitanti.
Da segnalare che i posti letto in terapia intensiva occupati dai malati Covid sono arrivati al 35%.

In lockdown pure il Veneto. «Siamo sul filo del rasoio tra arancione e rosso» aveva detto il governatore Luca Zaia durante la conferenza stampa da Marghera.
Fatale il dato Rt, per un soffio (1,26 nel limite inferiore) oltre la soglia critica di 1,25.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button