Friuli Venezia Giulia

Vendemmia 21/Previsioni positive dal Consorzio tutela vini del Collio

Sono positive le previsioni per la vendemmia 2021 che si prospetta di qualità elevata. 

È quanto si attende il Consorzio Tutela Vini Collio in vista dell’inizio della raccolta che quest’anno inizierà dopo la prima settimana di settembre.

“Siamo molto fiduciosi per la vendemmia 2021– racconta David Buzzinelli, Presidente del Consorzio – nonostante le quotidiane piogge di maggio che hanno rallentato lo sviluppo della vegetazione, concentrando l’attenzione nell’evitare l’insorgere di funghi in vigneto. Fortunatamente il clima soleggiato e ventilato dei mesi di giugno e luglio ha permesso un’ottima fioritura con magnifico sviluppo dei frutti. Il lavoro in vigna è stato, come di consueto, eccellente e per questo non possiamo che essere ottimisti per la raccolta”.

Il quadro generale fitosanitario e climatico

Rispetto agli ultimi anni, il germogliamento è iniziato in ritardo a seguito di una fase primaverile piuttosto fredda e piovosa, soprattutto durante il mese di aprile.La stagione è proseguita nella continuità di un clima meno mite e più umido: un maggio particolarmente piovoso e con temperature sotto la media del periodoha creato qualche difficoltà alle aziende nella difesa fitosanitaria dei vigneti, in particolare per il controllo della peronospora. 

Tuttavia, le numerose giornate soleggiate e ventilate di giugno e luglio hanno scongiurato il verificarsi di problematiche fitosanitarie, come peronospora, oidio e botrite. Nei giorni scorsi è timidamente iniziata la fase di invaiatura dei grappoli di pinot grigio, che presentano condizioni fitosanitarie ottime e con chiome della vegetazione molto equilibrate.

Le previsioni indicano il 6 di settembre come data di inizio della vendemmia 2021, con la raccolta di uve Pinot Grigio e Sauvignon, varietà a maturazione precoce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button