Venezia

Vandalizzano il parcometro/Danni per 500 euro, bottino misero: 2 euro

Tentato furto in viale Tevere, all’altezza di via Francesco Baracca, a Cavallino.
Ad essere stato seriamente danneggiato è il parcometro del parcheggio all’accesso a mare.
A denunciare il danno è stato stamattina il responsabile di CT Servizi, Società partecipata del Comune di Cavallino-Treporti che gestisce le aree di sosta a pagamento lungo il litorale.

Più danni che bottino: 500 euro circa quanto costerà riparare la macchinetta, mentre i ladri hanno racimolato la miseria di 2 euro.

La Società, infatti, preleva ripetutamente i contanti dei parcometri, soprattutto nei fine settimana, quando gli accessi a mare sono più frequentati.
Non solo, ma negli ultimi anni il pagamento della sosta può essere fatto online anche con il sistema di Easy Park, riducendo così la circolazione e il deposito del contante.

«Ad essere forzata è stata la cassetta raccogli contanti. A breve sarà riparata.
Proprio per la tipologia della gestione dei parcometri, c’è pochissima liquidità.
Stiamo verificando l’accaduto anche con le immagini della videosorveglianza, che sarà potenziata da questa amministrazione anche negli accessi a mare – afferma la sindaca Roberta Nesto.

Non è il primo atto vandalico che denunciamo.
E continueremo a farlo perché questo tipo di inciviltà va fermata.
Colpire un bene pubblico significa colpire anche una comunità poiché interventi e riparazioni si pagano con i soldi dei contribuenti.
Ai nostri cittadini chiediamo collaborazione: se qualcuno ha visto qualcosa, per favore informi l’amministrazione o le Forze dell’Ordine».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button