Treviso

Vacanzieri di rientro: scambio di carreggiata in A27 provoca 8 km di coda

Domenica 7 marzo ha segnato un altro capitolo legato ai rientri difficoltosi dalle Dolomiti.

Oltre alle consuete code lungo la Statale Alemagna, complice un cantiere in A27, si sono verificate code di oltre 8 km nel tardo pomeriggio/serata in autostrada.
La società Autostrade ha pensato bene di istituire uno scambio di carreggiata in prossimità della Galleria di Monte Baldo tra i caselli di Vittorio Veneto Nord e Sud.

Quest’oggi molti hanno approfittato dell’ultimo giorno a disposizione prima dell’istituzione lunedì, della fascia arancione, e sono saliti in montagna e non immaginando quello che li aspettava al ritorno.
Sono ormai alcune domeniche che l’A27 registra traffico sostenuto di rientro nel pomeriggio di domenica.

Era già successo lo scorso anno che il medesimo cantiere aveva creato code chilometriche che avevano fatto infuriare automobilisti e sindaco di Vittorio Veneto che si è ritrovato la cittadina invasa dal traffico che abbandonava l’autostrada per raggiungere la pianura.

Evidentemente la lezione estiva non è servita alla società Autostrade che ha istituito il doppio senso nella canna est della galleria provocando un serpentone che iniziava già nella galleria che sbuca in Fadalto.
La situazione è tornata alla normalità solo in tarda serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button