Venezia

Una giovane sandonatese paladina dell’ambiente

Quando si dice: “Mi sento responsabile e faccio la mia parte”.
E’ quello che ha fatto una giovane ventiseienne sandonatese che dopo aver segnalato alle autorità l’ennesimo comportamento incivile, ha deciso di fare molto di più assumendosi l’onere di raccogliere e smaltire correttamente i rifiuti abbandonati da altri.

Succede spesso purtroppo di imbattersi in queste situazioni, soprattutto se si passeggia lungo la golena del Piave come è capitato alla ragazza che il 10 maggio procedeva in direzione di Noventa di Piave.

Non capita altrettanto di frequente, però, che singoli cittadini decidano di rimboccarsi le maniche e fare pulizia rimuovendo il materiale presente lungo il sentiero (in prevalenza bottiglie di plastica) mostrando grande senso civico, amore e profondo rispetto per il territorio e l’ambiente.

“E’ una ragazza che vuol rimanere anonima, ma ritengo non possa rimanere anonimo questo gesto compiuto in semplicità ma dettato da un senso di responsabilità non cosi comune.
Lo racconto con particolare orgoglio perché è una testimonianza positiva da parte dei nostri giovani”.
Cosi commenta l’Assessore a Energia e Ambiente Lorena Marin – che oltre ad aver ringraziato in forma privata la giovane – ha evidenziato che si cercheranno di intensificare anche le attività di controllo, anche se il miglior controllo è sempre quello di far vivere gli spazi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button