Treviso

Un encomio agli agenti della Polizia Locale che sgominarono una banda di falsari d'auto

Il Corpo intercomunale di Polizia Locale dei comuni di Cimadolmo, San Polo di Piave, Ormelle, Codogne’, Gaiarine e Vazzola ha ricevuto un importante riconoscimento.

Ieri mattina a Padova, infatti, nell’ambito della Festa di San Sebastiano del Triveneto, hanno ricevuto un encomio: il Comm. Zuanetti, attuale Comandante del Corpo intercomunale che ha sede a Cimadolmo, il Vice Istr. Collodet, attualmente in servizio nel Corpo, l’Ag. Sc. Rocca già Vicecomandante e gli Agenti Carraretto e Tolotto in servizio in altri enti.

Il riconoscimento, per essersi particolarmente distinti in servizio.
Si tratta del più importante encomio possibile per la Polizia Locale del Veneto.

Grazie ad una loro indagine in collaborazione con la magistratura è stata sgominata un’organizzazione dedita al furto, alla clonazione di automobili e al traffico illecito di auto che operava in gran parte d’Italia.

Un grazie per il lavoro, lo spirito di servizio e l’abnegazione al servizio della sicurezza della comunità tutta di Cimadolmo, ha dichiarato la Vicesindaco di Cimadolmo Chiara Lovat che era presente alla cerimonia di premiazione in rappresentanza del Sindaco Giovanni Ministeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button