Home -> Venezia -> Un arresto per spaccio nel rione Piave

Un arresto per spaccio nel rione Piave

È stato arrestato e sarà processato lunedì 24 agosto in via direttissima un pregiudicato di origine nigeriana sorpreso nel pomeriggio di sabato a spacciare nel rione Piave.

L’uomo è stato fermato dopo un’operazione della Polizia locale portata avanti da agenti in abiti civili con la collaborazione del nucleo cinofili e le radiomobili del nucleo pronto impiego.

L’operazione è nata quando gli agenti hanno riconosciuto il pregiudicato che aveva incontrato in via Dante due spacciatori.
Dopo un breve colloquio l’uomo ha consegnato una somma di denaro a uno dei due spacciatori, il quale ha sputato dalla bocca una dose di eroina consegnandola al cliente, che si è subito allontanato dall’area.

Gli agenti hanno iniziato un inseguimento nei confronti dello spacciatore che è scappato e, nella fuga, è entrato in alcuni giardini di abitazioni scavalcando le recinzioni.

La sua corsa si è bloccata all’interno di un giardino, dove il pusher ha tentato una ulteriore fuga entrando in altre proprietà private.

Gli agenti, anche con l’aiuto di una pattuglia dei Lagunari, lo hanno circondato.

Ancora una volta il nigeriano, deciso a non arrendersi, ha iniziato una colluttazione con gli agenti e i militari, risolta con l’uso dello spray.
Un lagunare e un agente sono ricorsi alle cure del pronto soccorso.

L’uomo è stato arrestato per spaccio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Lo spacciatore è già al terzo arresto dal suo arrivo in Italia.
Attende il processo in camera di sicurezza della Questura di Venezia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*