Prendi nota

Ultimo weekend di Ortogiardino/Nuove biglietterie per evitare le code della settimana scorsa

Al via il secondo e ultimo weekend di Ortogiardino in un clima di grande ottimismo alla Fiera di Pordenone, la manifestazione è aperta la pubblico ancora venerdì 11 marzo dalle 14.00 alle 19.00, sabato 12 e domenica 13 marzo dalle 9.30 alle 19.30. “Sarà la grande voglia di ritorno alla normalità, sarà il desiderio di ritrovare dopo 3 anni i nostri espositori per lo shopping primaverile dedicato a rinnovare terrazzi e giardini, sarà la presenza di giardini e stand particolarmente curati e ricchi ma siamo felici di rilevare che c’è stato un vero exploit di pubblico fino ad oggi paragonabile alle edizioni pre-pandemia con punte importanti nella giornata di domenica: ci aspettiamo veramente il pienone per il weekend conclusivo – il commento di Renato Pujatti presidente di Pordenone Fiere – Abbiamo riscontrato buone presenze anche da Slovenia, Croazia e Austria”.

Le procedure di ingresso e l’alto numero dei visitatori hanno rallentato l’accesso delle persone in fiera soprattutto nella giornata di domenica come spiega Pujatti. “Il protocollo sottoscritto dall’Associazione delle Fiere Italiane con il Ministero della Sanità prevede il Green Pass Rafforzato in corso di validità, la registrazione e ovviamente la mascherina per chiunque entri in fiera ; proprio la procedura di raccolta dei dati dei visitatori ha rallentato il flusso del pubblico nonostante avessimo attivato nei momenti di punta tutte 10 le biglietterie disponibili nei 3 ingressi della fiera.

Nei giorni precedenti all’apertura avevamo incentivato con uno sconto l’acquisto dei biglietti on line e la relativa registrazione ma forse il pubblico di Ortogiardino è meno abituato agli acquisti via web rispetto a quello di Radioamatore ad esempio quando non abbiamo avuto questi problemi. Quindi per cercare di ridurre al minimo i tempi di attesa dei visitatori che verranno ad Ortogiardino nel prossimo weekend abbiamo installato ulteriori due casse mobili all’ingresso sud, quello più frequentato. Invitiamo comunque ancora i visitatori a comprare il biglietto on line che permette l’accesso diretto ai padiglioni o almeno a fare la procedura di registrazione da casa e presentarsi in fiera con la relativa ricevuta. Questo accelera di molto il passaggio alla biglietteria.”


Il successo della 41^ edizione di Ortogiardino è legato anche al ricco programma di eventi collaterali che fanno da contorno agli allestimenti verdi del Festival dei Giardini e agli stand commerciali. Il Salone dei Sapori al padiglione 3 propone tante specialità enogastronomiche tipiche da tutta Italia. A completare l’area dedicata allo shopping agroalimentare c’è al padiglione 8 il Mercato a Km 0 di Campagna Amica a cura di Coldiretti con aziende agricole di eccellenza della provincia di Pordenone che in fiera presentano i loro prodotti freschissimi: formaggi, confetture, marmellate e molto altro ancora.

L’Emporio Verde, un’originale mostra di arredi e decori per giardini e terrazzi realizzati da artigiani e piccole aziende attende il pubblico al padiglione 8. Regina incontrastata di Ortogiardino è anche quest’anno l’orchidea, protagonista della storica mostra mercato a lei dedicata Pordenone Orchidea al padiglione 5. Particolarmente importante è quest’anno il calendario degli incontri di Ortogiardino dedicato sia agli appassionati di natura e ambiente che ai professionisti del verde. Apre il programma di sabato 9 marzo alle ore 9.30 nella Sala Zuliani del Centro Servizi un convegno tecnico-scientifico a cura di AIGP (Associazione Giardinieri Professionisti) indirizzato a tecnici agronomi, progettisti, giardinieri e operatori del verde intitolato “Acqua e territorio: risorse e limiti”.

Sempre focalizzato su temi di attualità nella cura dell’ambiente è anche il tema trattato dal dott. Simone Celebrin alle ore 10:00 nell’area di Pordenone Orchidea al pad. 5 “Giardini verticali il futuro degli spazi “green”. FAI Fondo Ambiente Italiano al PAD.5 continua il suo viaggio alla scoperta delle più suggestive aree verdi del paese di cui si prende cura e presenta alle ore 11.30 il bosco di San Francesco a cura di FAI. Alle ore 15:00 allo stand di AIAPP (Associazione Italiana Architetti Paesaggisti) i visitatori potranno conoscere di più su “Tema e Esperienze del Giardino Terapeutico, le piante che guariscono”. www.ortogiardinopordenone.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button