Veneto

ULSS1 Dolomiti arruola donatori di plasma iperimmune

Continua l’arruolamento per la donazione di plasma iperimmune dei pazienti convalescenti da COVID19 anche in Ulss Dolomiti.
Già valutati 200 aspiranti donatori.
Lunedì 30 riprende la raccolta delle sacche.

Sono arruolabili solo i nuovi pazienti guariti, perché il titolo anticorpale scende rapidamente e non permette quindi la raccolta di plasma iperimmune.

I nuovi pazienti guariti da Covid che rispondo a questi criteri (come previsto dallo studio) :
• età compresa tra 18 e 60 anni
• diagnosi con tampone positivo per virus SARS-COV-2
• sintomi correlati alla malattia (febbre, raffreddore, artralgie, anosmia/ageusia, polmonite…)
• 1 tampone negativo a distanza di 10 gg dalla comparsa dei sintomi e dopo almeno 3 giorni dalla scomparsa degli stessi

esclusi:
• donne che abbiano avuto gravidanze o aborti
• pazienti con cardiopatia, allergie o gravi patologie in atto
• pazienti che abbiano ricevuto trasfusioni
• pazienti con patologie neoplastiche anche in passato.

sono invitati a contattare il Centro Trasfusionale allo 0437 516273 dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 13.00 o via mail trasfusionale.bl@aulss1.veneto.it per una valutazione circa la possibile donazione di plasma.

“L’invito, rivolto ai primi di novembre dalla ULSS 1 Dolomiti ai pazienti guariti dal Covid19, è già stato accolto da moltissime persone, che ci hanno contattato telefonicamente o via mail e si sono rese disponibili ad essere valutate quali possibili donatori di plasma iperimmune”, commenta Ersilia Barbone, direttore della medicina trasfusionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button