Treviso

Tutela dell’Ambiente/L’Unci trevigiana premiata a Salerno

Da anni si impegna per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente come voleva San Giovanni Paolo II per il bene di tutti; per questo il trevigiano Gianni Bordin, Presidente della Sezione di Treviso dell’Unione Nazionale Cavalieri d’Italia e referente veneto del Premio Internazionale “Giovanni Paolo II”, è stato insignito a Salerno del “Premio Salvaguarda la Terra”, giunto alla seconda edizione alla presenza anche del responsabile comunicazione  Unci Giorgio Volpato.

Un premio che ancora una volta suggella l’amicizia fra la Campania e il Veneto.

La cerimonia si è svolta nei giorni scorsi nel sagrato della Cappelletta dedicata a San Giovanni Paolo II a Salerno, nell’ambito della “Festa Mediterranea nel cuore della canzone napoletana”, uno spettacolo di canti e musiche ispirate al “Pentagramma napoletano e d’intorni”, col Maestro Espedito De Marino ed altri artisti. 
A conferire il riconoscimento Don Natale Scarpitta, per anni con Marcello Bedeschi organizzatore dei raduni della gioventù di San Giovanni Paolo II, e l’assessore alle pari opportunità del comune di Salerno Gaetana Falcone. 

Sono commosso e onorato per questo riconoscimento che mette in luce l’importanza di tramandare alle generazioni future i principi fondati sul rispetto dei luoghi che ci circondano – commenta il presidente della Sezione Unci Gianni Bordin– Solo attraverso l’impegno comune possiamo consentire la crescita di una società civile dedita al perseguimento di valori riguardanti la tutela dell’ambiente come voleva e ci ha insegnato San Giovanni Paolo II”.

Il Premio è un quadro in bassorilievo che rappresenta la facciata in pietra di tufo in stile tardo rinascimentale della sede vescovile di Sarno risalente al 1066. Facciata che ora è diventata un premio prestigioso che continuerà negli anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button