Home -> Venezia -> Truffe/“Skimmer” alla biglietteria automatica dell’imbarcadero
Skimmer

Truffe/“Skimmer” alla biglietteria automatica dell’imbarcadero

Venezia – Lunedì scorso una pattuglia della Polizia in servizio sul piazzale della stazione ferroviaria aveva notato due individui che si aggiravano insistentemente vicino alle biglietterie automatiche installate all’imbarcadero ACTV.

Fingendo di acquistare un biglietto, un agente in borghese si era avvicinato agli sportelli automatici, scoprendovi installato uno skimmer, apparecchio utilizzato dai furfanti per impossessarsi dei codici dei bancomat, riuscendo poi ad effettuare indebiti prelievi dai conti correnti dei malcapitati di turno.

In pochi istanti una pattuglia bloccò i due soggetti interrompendone la truffa prima che ci cascasse qualche viaggiatore.

I due sono stati identificati per un sessantenne pregiudicato per reati contro il patrimonio e un trentenne già allontanato dall’Italia, entrambi romeni.
Il più giovane aveva con se gli attrezzi necessari per l’installazione dello skimmer.

Il resto lo tenevano nel loro alloggio: materiale elettronico e informatico per truccare gli sportelli delle biglietterie automatiche.
Gli agenti hanno trovato anche valuta di diverse divise straniere.

I due uomini sono stati denunciati in stato di libertà per accesso abusivo a sistema informatico e per installazione di apparecchiature atte ad intercettare flussi telematici.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*