Treviso

Truffa alle assicurazioni 7 persone indagate: Stradale di Treviso scopre falsi incidenti

L’indagine della Polizia Stradale di Treviso, attivata dalle denunce querele delle compagnie assicuratrici che avevano evidenziato tre incidenti stradali verosimilmente avvenuti rispettivamente in Cassandrino (NA), Giugliano in Campania (NA) e Casoria (NA) con alcune anomalie, ha fatto emergere, un vero e proprio “sistema” per trarre profitti da incidenti stradali mai avvenuti.

I sinistri stradali venivano rappresentati come “incidenti con danni a cose e lesioni a persone anche trasportate”, ma il cui responsabile era sempre ignaro ed inconsapevole del sinistro stradale causato dal proprio veicolo o motociclo.

Nel raggiro venivano ingaggiate persone che fingevano di essere vittime di incidenti stradali mai accaduti ed altre, che, vestivano i panni di testimoni.
Venivano compilate false constatazioni amichevoli.

La finta vittima, dopo aver conferito il mandato all’avvocato ignaro del raggiro, o ad agenzie di pratiche inesistenti, si recava presso strutture sanitarie pubbliche, dove il medico stilava certificati che attestavano conseguenze traumatiche, post incidente, inesistenti.

I tre sinistri stradali analizzati venivano costruiti anche sulla base di certificazione sanitaria totalmente falsificata.

Le indagini sono state agevolate anche dalla presenza del sistema di geo – localizzazione satellitare installata dalle Compagnie assicurative con la polizza RCA nei veicoli degli ignari ed inconsapevoli presunti autori, che ha permesso senza alcun dubbio di “scagionare” il presunto ed innocente autore del sinistro stradale.

L’importo delle richieste di indennizzo avanzate dai truffatori si aggirava sull’importo di circa 40 mila euro.

Senza tener conto dell’aggravio economico alle casse del Servizio Sanitario Nazionale per visite mediche di pronto soccorso inutili per certificare lesioni personali di fatto mai accadute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button