Treviso

Triathlon Silca Cup dell’Alpago si fa in tre: domenica 26 luglio arriva anche il paratriathlon

Silca Ultralite Vittorio Veneto non si ferma e, anzi, si fa in tre.
Prima dello stop per l’emergenza sanitaria legata al coronavirus, la società trevigiana aveva in programma una giornata di gare (domenica 26 luglio) sul lago di Santa Croce, in Alpago (BL), con l’ormai classica Triathlon Sprint Gold Silca Cup.

Dopo il lockdown il team guidato dal presidente Aldo Zanetti, supportato dall’amministrazione comunale, ha deciso di voler fare di più e di contribuire in maniera ancora più importante alla ripartenza del triathlon.
E così ha aggiunto altre due gare – per i giovani e i paratriathleti – che saranno le prime due gare nazionali dopo mesi di inattività.

Oltre all’Aquathlon giovanile, calendarizzato per la mattina di sabato 25 luglio, è stata aggiunta una gara di paratriathlon, che riporterà alle competizioni gli atleti nazionali del movimento.
In arrivo in terra alpagota oltre 30 atleti che hanno già rappresentato l’Italia alle Olimpiadi, ai Mondiali e agli Europei, rassegne di categoria dove sono saliti sul podio.

L’evento dell’Alpago (si gareggerà sulle distanze di 750 metri a nuoto, 19 km di ciclismo e 4,5 km di corsa) sarà valido come prima tappa del circuito IPS, che riunisce gli appuntamenti riservati ai diversamente abili.

Nell’organizzazione della manifestazione, con patrocinio della Regione Veneto e del Comune Alpago, accanto a Silca Ultralite Vittorio Veneto ci sono Gp Triathlon, Maratona di Treviso e Pro Loco di Farra d’Alpago.
Per informazioni visitare il sito internet www.silcaultralite.it, telefonare al numero 0438-1918104 (ore ufficio) o scrivere una mail a triathlon@trevisomarathon.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button