Home -> Treviso -> Treviso/Studenti occupano l’ex Provveditorato per protesta
lo stabile occupato

Treviso/Studenti occupano l’ex Provveditorato per protesta

Questa mattina, in seguito a segnalazione di effrazione e occupazione, la Provincia di Treviso e i Carabinieri hanno effettuato un sopralluogo all’edificio che ospitava un tempo il Provveditorato, sito in via Sartorio a Treviso.
Sul posto, una decina di studenti che avevano inscenato una protesta, occupando lo stabile e forzando la porta per entrare e appendere striscioni.

Il direttore generale della Provincia di Treviso, Carlo Rapicavoli, d’accordo con le Forze dell’Ordine, ha avuto un confronto pacifico con gli studenti presenti che hanno garantito di lasciare a breve lo stabile.
La Provincia di Treviso si riserva ora di intraprendere le azioni legali in seguito al danneggiamento della porta e all’occupazione abusiva di un edificio di proprietà Provinciale.

“Sappiamo bene che è un anno difficile per il mondo della scuola, ma le proteste non si fanno così, vanno fatte restando nei limiti della legalità, senza inutili occupazioni o danneggiamento di edifici pubblici – il commento di Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso – spiace che sia stato preso di mira proprio un edificio di proprietà della Provincia, un Ente che ha investito 5.800.000 euro soltanto per gestire l’emergenza covid-19, garantendo uno spazio sicuro a ogni studente della Marca Trevigiana, realizzando in meno di due mesi 2 nuove scuole a Treviso e Castelfranco, azioni che nessuno in Italia ha fatto”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*