Home -> Curiosità -> Treviso: Sindaco e vice intervengono per chiarire allegorie storiche nel Mercato dei Vecchi Mestieri

Treviso: Sindaco e vice intervengono per chiarire allegorie storiche nel Mercato dei Vecchi Mestieri

Dopo le infuocate polemiche nate a seguito di alcuni articoli apparsi sui quotidiani locali sull’evento “Mercato dei Vecchi Mestieri” in programma in piazza San Pio X° da venerdì 30 agosto a domenica 1 settembre, questa mattina si è tenuto in municipio a Treviso un incontro fra il vicesindaco De Checchi, il responsabile dell’Associazione di promozione sociale Doge Giorgio Bughetto e il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo al fine di predisporre e concordare idonee misure di sicurezza e viabilità per il regolare svolgimento della manifestazione.
Come è noto, nell’ambito del “Mercato dei Vecchi Mestieri”, sarà presente nella giornata di sabato anche un’allegoria storica delle antiche case di tolleranza, con una scenografia vintage e figuranti vestite con abiti anni ’30.
Domenica sera, invece, sotto uno dei due tendoni che verranno allestiti per spettacoli comici, teatrali, musicali e dei vari mestieri, si terrà lo spettacolo di burlesque che, proprio come la rievocazione, sarà assolutamente aperto a tutti senza alcuna limitazione.
L’Associazione Doge ha ribadito ancora una volta l’assoluta sobrietà della rievocazione. Tuttavia, l’attenzione nei confronti della manifestazione e la possibilità di una maggiore affluenza ha reso necessaria la predisposizione di un apposito piano per la sicurezza dei visitatori che avranno così la possibilità di vedere, unitamente al “Mercato dei Vecchi Mestieri”, un quadrante della Città meritevole di valorizzazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*