Treviso

Treviso/L’Unci conferma alla presidenza Gianni Bordin

La Sezione di Treviso dell’Unione Nazionale Cavalieri d’Italia ha il suo nuovo Consiglio Direttivo per il prossimo mandato quadriennale. Il nuovo organo istituzionale è uscito dall’urna lo scorso dicembre quando si sono svolte le operazioni di voto.
In apertura il riconfermato Presidente, l’Ufficiale Gianni Bordin, come da protocollo, ha presentato la relazione riassuntiva del suo primo mandato.
Quattro anni caratterizzati da una costante crescita non solo sotto il profilo delle adesioni di nuovi associati, ma anche sul versante delle manifestazioni organizzate, soprattutto a livello solidaristico, e alle quali la Sezione ha presenziato.

“Questo mandato ci ha visti impegnati in un periodo molto delicato per le nostre comunità: il periodo pandemico che ha messo a dura prova la salute ma anche la situazione economica di molte persone– ha ribadito il Presidente Gianni Bordin durante la sua relazione – Abbiamo cercato di essere d’aiuto alla collettività con numerosi interventi ad enti privati, come case di riposo, centri per disabili e case di accoglienza per ex carcerati senza fissa dimora, case per l’accoglienza di giovani madri abbandonate, istituti per l’accoglienza e la cura dei disabili.

La nostra sezione inoltre – ha continuato Bordin – ha sempre onorato gli inviti pervenuti dalle Amministrazioni pubbliche in occasione delle cerimonie in onore ai caduti come quelli a Cima Grappa, Cima Archeson, Cima Vallona, il Centenario del Milite Ignoto ad Aquileia, l’inaugurazione del Cimitero Militare di Coston del Grappa ma anche manifestazioni culturali, religiose e istituzionali come le visite alla Cattedrale di Loreto, di Orvieto, di Assisi, di S. Francesco e S. Pietro, città Civita di Bagnoregio”.

Ma nella storia rimarrà la visita a Roma del 5 ottobre del 2019 con la deposizione di una corona di alloro all’Altare della Patria con picchetto d’onore, grazie all’autorizzazione del Ministro della Difesa e con la collaborazione del socio Generale Antonio Rappazzo e del Magistrato Dott.ssa Maura Caprioli, oltre alla visita al Quirinale.

Il Premio Bontà Città di Treviso, con attestati di merito a persone o associazioni e l’aiuto con contributi in denaro, è sicuramente una delle principali iniziative organizzate dall’Unci di Treviso.
Dal 2017 al 2021 l’associazione ha erogato oltre 16.000 Euro.
Da non dimenticare l’invio di farmaci e abbigliamento nelle zone più remote della Repubblica Democratica del Congo e in Armenia.

Il tutto frutto delle quote dei soci paganti, saliti a 182 unità, e a vari sponsor che hanno contribuito alle attività. Un’altra manifestazione organizzata grazie all’impegno di Gianni Bordin in qualità di Consulente Generale e Delegato per il Veneto, è il “Premio Internazionale San Giovanni Paolo II” promosso dall’Associazione Aglaia e che da 5 anni viene organizzato in provincia di Treviso e vede premiate persone che si sono distinte per aver tutelato la sacralità della vita in armonia con i principi cristiani. “Quest’anno – ha annunciato con soddisfazione l’Ufficiale Bordin – il Premio sarà a Cracovia, la terra natale del Santo Pontefice”.
Questo il nuovo Direttivo e relativi incarichi per il quadriennio 2022-2025 dell’Unci trevigiana eletti lo scorso dicembre presso la sede di Mogliano Veneto:
PRESIDENTE E CONSIGLIERE NAZIONALE: Uff. Gianni Bordin,
VICE PRESIDENTE E DELEGATO DI ZONA: Cav. Maria Gomierato,
AMMINISTRATORE: Dott. Giovanni Stona,
SEGRETARIO: Cav. Luciano Salvatore,
CONSIGLIERE PROVINCIALE E NAZIONALE: Cav. Guido Antonioli,
CONSIGLIERE PROVINCIALE E DELEGATO DONNE: Cav. Maria Bortoletto,
CONSIGLIERE PROVICIALE E RESPONSABILE DELLA COMUNICAZIONE: Uff. Giorgio Volpato,
CONSIGLIERE PROVINCIALE E ALFIERE: 1° Luogotenente Raffaele Malosso,
CONSIGLIERE PROVINCIALE E ALFIERE: Cav. Claudio Camazzola,
CONSIGLIERE PROVINCIALE E DELEGATO DI ZONA TREVISO: Uff. Stefano Lecca,
CONSIGLIERE PROVINCIALE: Cav. Antonio Ganz
CONSIGLIERE PROVINCIALE: Dott. Patrizio Ongarato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button