Prendi nota

Treviso/Incendi in casa: perché la manutenzione degli elettrodomestici è necessaria

Stai pensando che a te non potrebbe succedere mai una cosa del genere? Nonostante ci auguriamo che nessuno debba vivere mai lo strazio di un incendio domestico, potrebbe accadere a chiunque.

Questa volta a farne le spese sono state due donne, madre e figlia, di Marano Vicentino, in provincia di Vicenza, che sono rimaste lievemente intossicate a causa di un incendio presso la loro abitazione.

Fortunatamente, al divampare delle fiamme sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno provveduto a domare prontamente l’incendio.
I danni hanno riguardato tutto l’appartamento, ma non si teme per la salute delle due donne.

Le cause sono incerte, ma è probabile che il divampare delle fiamme sia scaturito da un corto circuito di un elettrodomestico.

Era possibile evitare questa tragedia? Probabilmente sì! Infatti, gli elettrodomestici, se ben controllati e trattati bene con la giusta manutenzione, funzionano decisamente meglio e più a lungo rispetto ai dispositivi elettronici non curati periodicamente.

Se non hai mai fatto manutenzione agli elettrodomestici che hai in casa, perchè non inizi ora? Non è mai troppo tardi per cominciare! In più, diciamo che la temperatura è ancora buona per fare degli interventi esterni – come la pulizia del motore del condizionatore o la verifica delle tubature esterne – e nelle giornate più fredde possiamo pensare di occuparci di interventi interni, come la pulizia dei filtri della lavatrice o della guarnizione del frigorifero.

Attenzione, non pensiamo che sia complicato fare manutenzione o che ci porti via chissà quanto tempo. In genere si tratta di piccole azioni, semplici e ripetitive che però riescono davvero a donare una nuova vita agli elettrodomestici. Se temi di non trovare il tecnico giusto per la riparazione di elettrodomestici nelle province venete, vai SulSicuro: potrai trovare esclusivamente tecnici certificati, pronti a intervenire in poche ore, solo ed esclusivamente con pezzi originali.

Ecco una lista degli elettrodomestici da verificare, una generica, anche se ogni casa ha i propri dispositivi:
● condizionatori e climatizzatori
● cucina a gas
● forno
● cappa
● lavatrice
● deumidificatore
● aspirapolvere
● lavastoviglie
● frigocongelatori
● forni a microonde
● caldaia e impianto di riscaldamento


A questo punto segniamo per ogni elettrodomestico il tipo di intervento da fare, per esempio vicino al condizionatore scriveremo: pulizia filtri, pulizia split, pulizia motore esterno. A questo punto prendiamo un calendario e segniamo l’intervento nel giorno – o meglio nel periodo – in cui sarebbe bene eseguirlo, in questo modo nulla sfuggirà alla nostra attenzione e la manutenzione sarà sicuramente metodica e corretta!

Se poi, sistemando tutti i dispositivi elettronici della tua casa, ti dovessi rendere conto che un elettrodomestico non funziona come dovrebbe o se funziona esclusivamente se si tiene la levetta alzata, mentre gli si da un calcio e si tiene premuto lo sportello, ballando possibilmente la macarena, insomma se ha qualcosa che non va evitiamo il fai da te che rischia di peggiorare decisamente il problema!

Quante volte un uomo ha smontato la lavatrice per ripararla e non è riuscito a rimontarla, rendendo un piccolo danno da poche decine di euro responsabile dell’acquisto di una nuova lavatrice?

Rivolgiamoci, quindi, a professionisti del mestiere, in grado di risolvere con un intervento il guasto che potrebbe aggravarsi e danneggiare irreversibilmente l’elettrodomestico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button