Treviso

Treviso/Inaugurato l’eliporto del Suem e la nuova centrale operativa

Nel contesto della costruenda Cittadella Sanitaria di Treviso, si sono conclusi i lavori per la nuova centrale operativa del Suem 118.
Stamani, alla presenza del Governatore Luca Zaia e dell’Assessora Lanzarin, all’Ospedale Ca’ Foncello, si è svolta la cerimonia d’inaugurazione.

I lavori erano iniziati due anni fa e sono stati ultimati in circa 18 mesi.
Un investimento, per la sanità regionale, di 6.837.400 euro: 1.158.000 solo per la nuova Centrale operativa.
Si tratta di fatto del primo eliporto realizzato in Italia al servizio di una struttura ospedaliera.

Per quanto riguarda la nuova centrale operativa del SUEM, sono stati creati ambienti appositamente concepiti per lo specifico utilizzo, autosufficienti dal punto di vista energetico.

La centrale sarà anche in grado di coordinare via radio le attività svolte con le Polizie locali, i Vigili del Fuoco, gli altri operatori del soccorso convenzionati.

Attraverso una massiccia componente software, l’intera centrale operativa accoglie la richiesta del cittadino, la processa, invia sul posto il mezzo e l’equipaggio più idonei, e segue a distanza, anche con riprese video sui mezzi d’intervento, l’evoluzione dell’attività emergenziale, fino alla conclusione.

Ogni anno il Suem 118 risponde a 107.000 chiamate urgenti, con oltre 55.000 missioni di soccorso (150 al giorno), più di 600 con elicottero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button