Prendi notaTreviso

Treviso: inaugurato il Bosco di Patti, rientra nel piano di riforestazione urbana

È stato inaugurato questa mattina il nuovo “Bosco di Patti” lungo la via Feltrina, progetto rientrante nel piano di riforestazione urbana del Comune di Treviso e realizzato grazie all’impegno di un privato, Dario Piovesan, che ha fornito le risorse per la messa a dimora degli alberi.

Nel bosco di Patti sono stati piantumati 103 alberi, 192 piante forestali e 280 specie arbustive. La superficie totale è di 6700 metri quadrati, quasi 7000 se si includono anche il fossato e la siepe di confine già esistenti.
Sono stati messi a dimora aceri, querce, tigli, carpini bianchi, olmi, bagolari, peri e prugni ornamentali.

Tra le piante forestali ci sono ontani, carpini, frassino maggiore, pruno selvatico, ciliegio e pero selvatico, mirabolani.
Nello strato arbustivo si trovano invece biancospino, viburni, prugnoli, sambuchi, sanguinella, noccioli, ligustri, cornioli.

La grande varietà di specie con piante di forma e dimensioni diverse a maturità permetterà al bosco ti trovare un habitus equilibrato e in grado di mantenersi nel tempo stratificando le varie componenti arboree e arbustive, creando l’habitat per molte specie di insetti tra cui le api.

Il bosco è stato pensato principalmente per avere la funzione di polmone verde e quindi produzione di ossigeno, ma sarà in grado, grazie alla sua capacità di assorbire e stoccare il carbonio, di ridurre la concentrazione di CO2 presente nell’aria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button