Treviso

Treviso/I Carabinieri ricordano Luigi Giarnieri trucidato dai nazisti nel ’44

Densa di significato la data odierna per i Carabinieri trevigiani che ricordano il doloroso calvario di un loro Eroe, il Tenente Luigi Giarnieri, trucidato dai nazisti il 24 settembre 1944, a Crespano del Grappa.
Il giovane Ufficiale, che per il suo sacrificio è stato decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare, era al comando della Tenenza di Tarvisio nel settembre del ’44 quando decise, con altri Carabinieri, di unirsi alla Resistenza sul Grappa che stava contrastando fascisti e tedeschi, venendo catturato, il 24 settembre di quell’anno, torturato e infine impiccato.
Al Tenente Giarnieri è stata intitolata la caserma sede del Comando Provinciale Carabinieri di Treviso: nel salone principale del prestigioso Palazzo Zuccareda di via Cornarotta del Capoluogo, una stele ricorda il suo gesto eroico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button