Treviso

Treviso/Finisce in carcere pusher nigeriano della cocaina

I Carabinieri della Stazione di Treviso, guidati dal Luogotenente Schirone, hanno arrestato per il reato di spaccio di stupefacenti Olusegun Victor, 35enne di origini nigeriane.

Il provvedimento, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa lo scorso 9 novembre dal GIP del Tribunale di Treviso.

Le indagini dei militari dell’Arma, coordinate dalla Procura della Repubblica trevigiana, hanno consentito di accertare come il “pusher” straniero potesse contare su almeno una decina di fedelissimi clienti che acquistavano dosi di cocaina con cadenza settimanale, da parecchi mesi (in un caso addirittura dal 2016).

Lo stupefacente offerto dallo straniero era di diverse qualità e prezzi (di rosso erano, in particolare, colorate le cosiddette “palline”, ovvero gli involucri in cellophane contenenti le dosi da 70 Euro e di colore neutro quelle invece di minor qualità, vendute al prezzo medio di 40 Euro a dose).

Gli scambi di droga riscontrati dai Carabinieri avvenivano solitamente in zona Aeroporto di Treviso, via Boiago e Spresiano.
L’arrestato, con precedenti specifici, è stato rintracciato in città e accompagnato alla Casa Circondariale di Treviso.

Articoli correlati

Back to top button