Treviso

Treviso: deiezioni canine per strada. Multa di 400 euro al padrone

La Polizia Locale di Treviso ha elevato la prima sanzione da 400 euro al proprietario di un cane che non ha pulito gli escrementi dell’animale.
Dopo le multe da 400 euro per l’acquisto di stupefacenti, per l’abbandono di rifiuti e per non aver usato il guinzaglio, gli agenti hanno sanzionato un trevigiano di 59 anni, sorpreso in via Filzi a lasciare sul marciapiede le deiezioni del proprio cane senza procedere alla pulizia del suolo pubblico.
L’uomo ha inizialmente negato l’evidenza dei fatti, ma le prove fotografiche raccolte dagli agenti, hanno smentito il proprietario.
Si tratta infatti della prima multa “pesante” per questa tipologia di infrazioni, dopo le modifiche al regolamento dello scorso ottobre.
«Non è facile cogliere sul fatto i soggetti che abbandonano le deiezioni canine», spiega il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo.
«La bravura degli agenti ha permesso di sanzionare uno dei comportamenti ritenuti tra i più odiosi dalla collettività. I controlli continueranno sia con personale in uniforme che in borghese, anche con l’ausilio dei sistemi di videosorveglianza e fototrappole».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button