Treviso

Treviso/Bici elettrica rubata: nei guai un 17enne e il 40enne che voleva comprarla

Sono passati i tempi in cui, se ti rubavano la bici, ci restavi male, magari tiravi giù un Santo, ma andavi oltre, perchè le biciclette non erano beni di lusso.
Oggi, tra mountain bike che costano tre stipendi e bici elettriche non meno care, possiamo immaginare la gioia del derubato che a Treviso si era visto sottrarre dal solito ignoto una costosa bici elettrica.
Gliel’avevano rubata in via Roma, ma la Polizia Locale è riuscita a riconsegnargliela nel giro di sole 24 ore.
Scansionando la rete, infatti, gli agenti hanno trovato sia il sito che i due che si stavano scambiando l’oggetto rubato.


Sono finiti nei guai, denunciati il primo per furto il secondo per ricettazione, il venditore e l’acquirente.
Gli uomini del Comandante Andrea Gallo sono stati doppiamente bravi: spesso infatti, sia il ladro che il compratore cambiano subito qualche caratteristica della bici, così da renderla irriconoscibile e in un negozio specializzato gli agenti hanno tirato le somme della loro indagine.
Il venditore è risultato essere un 17enne residente a Treviso già noto alle forze dell’ordine, l’acquirente, un quarantenne di un Comune vicino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button