Venezia

Treni/Italo collega anche San Donà dal 12 giugno prossimo

Italo continua ad espandere il proprio network e ad ampliare la sua rete in Veneto, regione strategica per la compagnia ferroviaria.
Dal 12 giugno, infatti, in occasione del cambio orario ferroviario, i treni Italo serviranno anche San Donà di Piave, collegandola alla propria rete con le fermate di: Trieste, Monfalcone, Latisana, Portogruaro, Venezia Mestre, Padova, Ferrara, Bologna, Firenze, Roma e Napoli.

Saranno 2 i collegamenti quotidiani: il primo in partenza da Trieste alle 8:06 che arriverà alle 9:27 a San Donà di Piave per ripartire alle 9:29 verso Mestre (arrivo 9:55), Padova (10:33), Ferrara (11:08), Bologna Centrale (11:39), Firenze Santa Maria Novella (12:20), Roma Tiburtina (13:54), Roma Termini (14:05) e Napoli Centrale (15:28).

L’altro servizio partirà da Napoli alle 13:35, da Roma Termini alle 14:55, da Tiburtina alle 15:05, da Firenze alle 16:39, da Bologna alle 17:21, da Ferrara alle 17:52, da Padova alle 18:27, da Mestre alle 18:55 per arrivare a San Donà di Piave alle 19:24.

Il treno ripartirà da San Donà alle 19:26 per proseguire la corsa verso Portogruaro (arrivo alle 19:48), Latisana (20:01), Monfalcone (20:31) e terminare il viaggio a Trieste alle 20:56.

Una nuova opportunità per i cittadini della zona per esser connessi al mercato dell’Alta Velocità, potendo agevolmente raggiungere città strategiche come ad esempio Bologna, Firenze, Roma e Napoli.
Orari studiati per garantire una partenza di prima mattina ed un arrivo in serata, dando modo di gestire al meglio i propri impegni.

Le novità per il Veneto però non finisco qui: Italo, infatti, continua ad assumere a Venezia.
Dopo la fase di assunzioni dell’autunno scorso, anche in questo inizio di 2022 apre nuove selezioni per la città lagunare.
La compagnia è alla ricerca di giovani Operatori di Impianto: un’opportunità per diplomati tecnico-scientifici (entro i 29 anni) che rappresenta il primo step per diventare macchinisti alta velocità.

Questo ruolo prevede la movimentazione dei treni ma senza passeggeri a bordo, fra stazione e impianto ad esempio. 
Gli idonei saranno assunti con contratto di apprendistato e avviati al corso di formazione della durata di 6 mesi.
È previsto l’inserimento di 20 nuove risorse fra la città Venezia e Milano. 
Le candidature possono essere inviate direttamente dalla sezione Lavora con noi del sito italospa.italotreno.it entro il 15 Maggio.

“Il Veneto è una delle regioni maggiormente servite dai nostri treni. Abbiamo investito sul territorio fin da quando siamo partiti, ormai 10 anni fa” dichiara Fabrizio Bona, Chief Commercial Officer di Italo.
“Dal prossimo giugno anche San Donà di Piave sarà servita da Italo, entrando così nel network dell’Alta Velocità.
Siamo certi che questa nuova fermata ci darà grandi soddisfazioni, come sempre avvenuto in Veneto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button