Treviso

Trasporta merce di contrabbando sul Terraglio, fermato furgoncino ukraino

Trasportava sigarette e superalcolici di contrabbando per evitare i controlli alla frontiera.
Un 34 enne residente in Ucraina, è stato però fermato sul Terraglio dalla Polizia Locale di Treviso durante un controllo quotidiano sul trasporto delle merci.

Il conducente del mezzo, che era diretto verso il paese d’origine, è risultato però smanioso di ripartire insospettendo gli agenti che hanno così approfondito le ricerche all’interno del veicolo, trovando un migliaio di pacchetti di sigarette e 15 bottiglie di superalcolici.

«Il conducente non ha saputo giustificare l’occultamento e non ha fornito i documenti di trasporto necessari per i quantitativi di sigarette e bottiglie che erano stati nascosti», spiega il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo.
«Per questo motivo sono scattate le sanzioni previste dalla normativa sul trasporto internazionale, vale a dire una sanzione di 2 mila euro comminata per trasporto di merce di contrabbando».

Per evitare il fermo dei veicolo, il trasportatore non ha potuto che saldare immediatamente il verbale.

«I controlli sul trasporto delle merci sono quotidiani e approfonditi», conferma il comandante Gallo.

«Ciò permette anche di verificare i tempi di guida dei conducenti. In alcuni casi si registrano, in particolare per i camion che vengono dall’estero, una assenza dei tempi di riposo e questo comporta seri rischi in quanto chi si mette alla guida per molte ore, senza osservare le pause di riposo, non riesce ad avere prontezza di riflessi e soglia di attenzione adeguati per evitare incidenti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button