Treviso

Tragedia nelle acque insidiose del Piave: annegano due ragazzi di 14 e 18 anni

L’allarme è scattato nel tardo pomeriggio.
Una compagnia di amici è andata sulle rive del Piave a Fagaré di San Biagio di Callalta per immergersi nelle acque fresche.
Ad un certo punto, mentre il gruppo era immerso in acqua, due di loro di 14 e 18 anni sono scomparsi.

Gli amici hanno dato subito l’allarme e sul posto sono giunti i vigili del fuoco che hanno messo in acqua un gommone e dall’alto le ricerche erano condotte anche con l’elicottero.
Purtroppo i corpi sono stati ritrovati più a valle, sulla riva di Ponte di Piave.

Da quanto trapelato, i due giovani sono fratelli di origini senegalesi entrambi nati a Treviso e residenti a San Biagio di Callalta.
Le vittime sono state riconosciute dal padre che si è precipitato sul luogo nella speranza che le ricerche avessero avuto un esito diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button