Veneto

Tragedia in un maneggio: 55enne vuole eliminare un nido di vespe e rimane fulminato

Intorno alle 9:15 al centro ippico B.M. Farm di Montecchio Maggiore nel vicentino, il 55enne Mariano Barban ha voluto liberarsi di un nido di insetti che si era formato sopra un silos.

L’uomo, marito della proprietaria, ha toccato con un’asta metallica i fili sovrastanti della media tensione ed è rimasto folgorato.

I pompieri arrivati da Arzignano, hanno messo in sicurezza la zona fino all’intervento dei tecnici dell’Enel, che hanno staccato la tensione. Successivamente si è provveduto con l’autoscala al recupero dell’uomo purtroppo deceduto, come accertato dal personale medico del SUEM.

Le cause dell’incidente sono al vaglio del personale dello Spisal e i carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button