Veneto

Traffici di denaro/Fasce elastiche addominali per nascondere contanti: 50enne fermata con addosso quasi 450 mila euro

Appena si è accorta di loro ha cercato di cambiare direzione e andarsene, ma lo scarto improvviso non è sfuggito all’occhio addestrato dei Finanzieri in quel momento in servizio alla stazione ferroviaria di Padova.
I militari l’hanno dunque fermata, scoprendo che la signora, una imprenditrice cinese 50enne, era appena scesa dal treno con addosso quasi 450 mila euro in contanti.

La pattuglia ha scovato subito una bella somma divisa in mazzette di banconote di vario taglio, principalmente da 50 euro, nascosta tra i vestiti del bagaglio.
A quel punto la signora è stata accompagnata in ufficio per un’accurata perquisizione che ha portato alla scoperta di due fasce elastiche che la donna portava all’addome, dotate ognuna di una decina di tasche contenenti altrettanti “rotoli” di banconote, di cui 19 da 500 euro.

La donna, imprenditrice nel settore dell’abbigliamento, da quel momento non ha detto più nulla, se non che non sapeva ne di quanto denaro si trattasse, ne da dove arrivasse.
Il denaro, quasi 450 mila euro, gli è stato sequestrato e per la cinese è scattata la segnalazione alla competente Autorità giudiziaria che ha poi convalidato il tutto, ipotizzando il reato di tentato auto-riciclaggio, tenuto anche conto dell’esiguità dei redditi dichiarati dalla donna negli ultimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button