Pordenone

Tra Pordenone e Germania/Arrestato il capo della banda dei “supermercati”

La Squadra Catturandi del Nucleo Investigativo Carabinieri di Pordenone ha catturato ieri Iorga Mihai Valentin, ritenuto il capo della banda “dei supermercati”.
30enne, il rumento era latitante da che i carabinieri avevano sgominato il suo gruppo criminale, autore di furti per 70 mial euro nei supermercati del Nord Est.
Iorga è caduto nelle mani dei militari ieri, a quasi due anni da che i Carabinieri avevano identificato gran parte degli autori dei colpi messi a segno nelle provincie di Trento, Treviso, Pordenone, Udine e Gorizia.

Il Gip Monica Biasutti della Procura della Repubblica di Pordenone aveva emesso ad aprile 2018 la misura della custodia cautelare in carcere per molti dei componenti della banda, allora non eseguita per l’irreperibilità degli stessi.

Gli uomini della Catturandi dei Carabinieri di Pordenone hanno lavorato a lungo, scambiandosi informazioni con l’Interpol, la Gendarmeria Rumena e la Polizia tedesca, localizzando il 30enne latitante a Reilingen, cittadina tedesca di 7000 abitanti dove viveva spacciandosi per “contabile”.
A quel punto non è rimasto altro che coordinare l’intervento con la polizia tedesca che lo ha arrestato e che lo ha custodito fino all’estradizione avvenuta appunto ieri 3 dicembre.
Atterrato a Malpensa, è passato dalle mani dell’Interpol a quelle dei Carabinieri pordenonesi che lo hanno accompagnato alla casa Circondariale di Padova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button