Venezia

Torre di Mosto: fuori pericolo la 57enne accoltellata dall’ex marito poi suicida

Non è in pericolo di vita la 51enne Rosa Silletti ferita gravemente ieri pomeriggio a Torre di Mosto, dall’ex marito il 57enne Michele Beato.
La donna trasportata d’urgenza al Pronto Soccorso dell’ospedale di San Donà di Piave ha riportato gravi ferite da arma da taglio, è tutt’ora ricoverata ma ce la farà come hanno constatato i sanitari del 118.

L’intera vicenda è stata ricostruita dai Carabinieri della Compagnia di Portogruaro e del Nucleo Investigativo di Venezia che sono intervenuti sul luogo dell’aggressione.
L’ex marito ha atteso che la donna uscisse da un esercizio commerciale dove prestava la sua attività lavorativa, si è avvicinato all’autovettura e improvvisamente, dopo aver rotto il finestrino dell’auto, l’ha colpita ripetutamente con un coltello quando ancora era seduta all’interno dell’abitacolo, dileguandosi poi con la sua auto verso casa.

I Carabinieri giunti sul posto hanno prestato tempestivo soccorso alla vittima attivandosi poi nelle ricerche dell’aggressore che, poco dopo, è stato rinvenuto suicida all’interno del garage della propria abitazione.

IL 57ENNE MICHELE BEATO

All’uomo, ex guardia giurata, a seguito di un litigio, nel mese di giugno, erano state ritirate cautelativamente le armi e i titoli autorizzativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button