Venezia

Torre di Mosto/Alla San Martino vaccinato anche Nonno Selvino di 100 anni

Inizio anno nel segno della speranza nella Residenza per anziani “San Martino” di Torre di Mosto, gestita dal gruppo “Sereni Orizzonti” e tuttora Covid free.
Sabato mattina, medici e infermieri della ULSS 4 “Veneto Orientale” hanno infatti terminato la vaccinazione di 29 operatori e 65 ospiti della struttura.
Tra loro, anche il più anziano: Selvino Grosso, di 100 anni, al quale, evidentemente, la vecchiaia ha portato saggezza.

Il previsto richiamo vaccinale è fissato per tutti il prossimo 31 gennaio.
Sabato si è presentato all’esterno della Rsa per esprimere la sua vicinanza ad anziani e operatori anche il sindaco di Torre di Mosto Maurizio Mazzarotto.

Per la direttrice della struttura Alessandra Natali quello di sabato è stato un momento a lungo atteso «che premia gli sforzi del nostro staff – medici, infermieri, oss, fisioterapista, educatrice, assistente sociale, impiegati, manutentore, addetti alle cucine e alle pulizie – che in un anno terribile e faticoso ha lavorato con professionalità e straordinaria abnegazione per preservare la salute di tutti gli assistiti.
Natali ringrazia anche la USSL 4 per la fattiva collaborazione che ha sempre assicurato.
Grazie alla vaccinazione la nostra struttura viene adesso messa definitivamente in sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button