Pordenone

Terribile frontale tra due auto sulla Pordenone-Oderzo: un morto e due feriti in pericolo di vita

La Sores / Struttura operativa regionale emergenza sanitaria Fvg ha coordinato le operazioni di soccorso per un grave incidente stradale accaduto questo pomeriggio intorno alle 13, a Pordenone, in viale Treviso, sulla provinciale 35 Pordenone-Oderzo, scontro che ha richiesto l’impiego di più mezzi oltre all’elicottero.

Per cause al vaglio delle forze dell’ordine, due vetture si sono scontrate in maniera violenta, di cui una si è incendiata dopo l’urto. Una terza, per evitare il sinistro è finita nel fossato laterale.

Nell’impatto 3 persone sono rimaste ferite in maniera grave (codice rosso per tutti i coinvolti).
Su una Peugeot 2008, viaggiavano due coniugi, Mario De Marchi, 72 anni, è stato intubato e trasportato con l’elicottero all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, ma è deceduto dopo il ricovero. La moglie, G.R. 61 anni è stata trasportata all’ospedale di Pordenone con l’ambulanza con medico a bordo; in arresto cardiocircolatorio, è stata rianimata dal luogo dell’incidente e fino al pronto soccorso dove è stata affidata alle cure delle equipe mediche del nosocomio; è in condizioni gravissime.

La terza persona coinvolta, Leonardo Da Silva 49 anni, a bordo di una Subaru Impreza, è stata accolta in gravi condizioni all’ospedale di Pordenone.

Tutte e tre le persone coinvolte, risiedono a Pordenone. La vittima, nato in Belgio, è stato nella nazionale di atletica leggera del Belgio. Da una decina d’anni si era trasferito a Pordenone ed era attivo in una società di atletica di Brugnera.

Sul posto i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button