Pordenone

Tennis/All’ITF femminile di Cordenons bene Colmegna e Piangerelli, protagonista anche la pioggia

La pioggia ha fatto nuovamente la voce grossa durante gli incontri di primo turno del tabellone di singolare nella sesta edizione dell’Acqua Dolomia Tennis Cup-Serena Wines 1881-Internazionali del Friuli Venezia Giulia. A fine giornata, intorno alle 19, il gioco è stato sospeso sul campo centrale dov’era in corso l’incontro tra Deborah Chiesa e Federica Trevisan, rinviato a domani il debutto di Stefania Rubini, testa di serie numero 1, contro la russa Vasiliyeva. Nonostante il forfait dell’attesa Melania Delai, a causa di un malanno dell’ultim’ora, il torneo non ha mancato di offrire spunti interessanti. 

Un’autentica maratona è andata in scena sul centrale intitolato a Edi Aldo Raffin, in uno degli incontri più lunghi della storia del torneo durato ben 3 ore e 34 minuti, successo della statunitense Zhu, testa di serie numero 8, che ha sconfitto per 4-6 7-6 6-3 Giulia Crescenzi. La giocatrice romana può recriminare per aver sciupato un vantaggio di 5-1 nel tie-break del secondo set. 

In apertura di giornata, Anastasia Piangerelli consuma la sua rivincita sulla tedesca Wildgruber, regolata con il punteggio di 6-1 2-6 6-2 al termine di un match altalenante nel quale la pescarese, già finalista nel 2018, ha giocato meglio nei momenti decisivi. La bosniaca Berberovic, n.3 del seeding, ha avuto vita facile sulla slovena Pislak (6-0 6-1). Costretta invece al ritiro la slovena Nika Radisic, finalista nel 2019, che sotto per 4-3 accusa un guaio muscolare alla gamba destra e lascia strada alla qualificata azzurra Giorgia Pinto. 

Avanza al secondo turno anche Anna Turati che regola con un perentorio doppio 6-1 la svizzera Marti, proveniente dalle qualificazioni. Chiara Catini supera per 7-5 5-7 6-3 la giapponese Funa Kozaki, al termine di un’autentica battaglia durata oltre 3 ore, sul campo Serena Wines 1881. Bene anche Enola Chiesa vincitrice in 2 set (6-4 6-2) nel derby con la Salvi. Tutto facile per Martina Colmegna, seconda favorita del torneo che rispetta il pronostico della vigilia, sconfiggendo con un netto 6-1 6-3 la qualificata Rocchetti. Domani si completeranno gli incontri di primo e secondo turno con inizio alle ore 10.

RISULTATI PRIMO TURNO TABELLONE PRINCIPALE:

A.ZHU (USA) (8) – G.CRESCENZI (ITA)                     4-6 7-6(5) 6-3 

G.PINTO (ITA) (q) – N.RADISIC (SLO) (6)                  2-6 6-2 4-3 Rit.

N.BERBEROVIC (BIH) (3) – M.PISLAK (SLO)             6-0 6-1

C.CATINI (ITA) – S.MARTI (SUI)                                  7-5 5-7 6-3

E.CHIESA (q) – L.SALVI (ITA) (WC)                            6-4 6-2

A.TURATI (ITA) – S.MARTI (SUI) (q)                           6-1 6-1

N.FOSSA HUERGO (ITA) – P.LOVRIC (SLO)              4-6 7-6(4) 6-3

M.COLMEGNA (ITA) (2) – S.MARTI (SUI)                 6-1 6-3

R.CISOVSKA (SVK) – C.BORDO (ITA) (q)                   6-1 6-1

F.TREVISAN (ITA) (q) – D.CHIESA (ITA) (4)              4-6 rit.

S.RUBINI (ITA) (1) – A.VASILILYEVA (RUS) (q)        Rinviata ad oggi

A.PIANGERELLI (ITA) (WC) – A.WILDGRUBER (GER) 6-1 2-6 6-2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button