Home -> Treviso -> Suoni di Marca ricorda dj Rockfather

Suoni di Marca ricorda dj Rockfather

Ieri, Suoni di Marca ha dedicato la serata all’amico Luca Casalucci, il dj prematuramente scomparso dopo essere stato ospite del Festival solo lo scorso venerdì.
Come sempre, Luca Casalucci aveva saputo regalare al pubblico un’atmosfera unica, trasmettendo la sua grande passione per la musica.

“Se dovessi descrivere Suoni di Marca con una mia canzone sceglierei ‘le cose da salvare’ – ha dichiarato Luca Barbarossa, protagonista della serata insieme a FRANKIE HI NRG, raccontando la grande serata di ieri come – una grande emozione e un momento di scambio con il pubblico che mi ha fatto sentire il calore della gente, come in un teatro”.

La folla accorsa ieri al festival è stata accesa dalla presenza delle due icone della musica italiana, in grado di scaldare i cuori di tutte le generazioni.

“È stato per me un bel ritorno – ha confessato FRANKIE HI NRG, dopo cinque anni dall’ultimo appuntamento a Suoni di Marca. “L’energia è sempre la stessa. Fa piacere che esista ancora questa manifestazione”.
Rapper, regista di videoclip, autore di documentari, attore e fotografo, è autore di alcuni dei rap più importanti della storia musicale italiana, tra cui “Quelli che benpensano” (1997), che ha vinto il premio “Canzone dell’Anno” di Musica! di Repubblica; la canzone “Fight da faida”, votata come “Migliore Canzone Rap della Storia della Musica Italiana” dal mensile Rolling Stone, a cui si aggiungono Potere alla parola”, “Libri di sangue” , “Autodafè” e “Raplamento”.
Insomma, una serata tutta italiana.

Luca Barbarossa ha portato al Festival un intero mondo, fatto dell’intrattenimento e dell’ironia delle sue conduzioni (Primo Maggio a Taranto e Roma e Il mondo a 45 giri su RAI3, Radio2 Social Club), generosità (noto il suo impegno con Libera, Emergency, Operation Smile e la direzione artistica di “Amatrice nel cuore) e canzoni scritte per Fiorella Mannoia, Luciano Pavarotti, Gianni Morandi e Paola Turci.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*