Veneto

Sui monti/Prima perde la bici, poi resta bloccato lui: lo porta in salvo il Soccorso Alpino

Verso le 17.30 di ieri il Soccorso alpino di Belluno è stato attivato dalla Centrale del Suem per un uomo rimasto bloccato sopra un salto verticale, nel tentativo di recuperare la propria mountain bike.
S.S., 60 anni, di Belluno, stava percorrendo con una bici a pedalata assistita il sentiero che da località La Fossa, sopra Pascoli, conduce in Val de Medon.


Arrivato in un tratto in cui il percorso si fa stretto e impegnativo, la bicicletta gli è scivolata ed è ruzzolata fino al torrente.
Nel tentativo di scendere per recuperarla, il ciclista era però stato costretto a fermarsi 25 metri più a monte, bloccato dal versante franoso.
Sei soccorritori sono risaliti dal basso dalla Val Medon e hanno aggirato il tratto franato percorrendo un viaz.


Una volta dall’uomo, lo hanno assicurato e calato assieme a un soccorritore fino al greto del torrente.
Dopo aver attraversato con lui il corso d’acqua, hanno caricato la bici sul fuoristrada e lo hanno riaccompagnato a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button