Veneto

Suem 118 si attiva per escursionisti colti da malore in quota

Alle 15 circa la Centrale del Suem è stata allertata per un 25enne escursionista colto da dolori addominali, mentre con tre compagni si trovava nel tratto di sentiero intermedio verso la Val Padeon, che permette di abbreviare il sentiero attrezzato Dibona al Cristallo.
L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha sbarcato il tecnico di elisoccorso a circa 2.400 metri di quota. Il 25enne di Vigonza, è stato issato a bordo e trasportato a Belluno per le verifiche del caso.
Gli amici sono rientrati autonomamente.

Attorno alle 16.20 la richiesta di aiuto è arrivata dal gestore del Rifugio Coldai, informato da alcuni escursionisti che si erano imbattuti in una donna colta da malore, in prossimità di Forcella Col Negro verso il Coldai.
Individuato il luogo, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha sbarcato il tecnico di elisoccorso e medico, che hanno valutato le condizioni della donna, una 49enne di Vicenza.
Dopo essere stata imbarcata, l’escursionista è stata accompagnata all’ospedale di Belluno per gli accertamenti del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button